• nadiagrotto

DIO LI FA'... POI LI ACCOPPIA

Pensi di essere simile al tuo partner… o il suo esatto contrario?

Lui dominante e tu remissiva?

Lui introverso e timido … tu estroversa… solare… ed esplicita?


L’incontro con l’altra persona determina un impatto che ha valore sulla piacevolezza o meno che sviluppiamo verso di questa; l’impressione percepita ha una valenza sul giudizio che svilupperemo poi e sulla qualità della relazione che riusciremo a instaurare.

Un tempo si riteneva che ciò che più attrae è il nostro esatto contrario; se sei una donna timida, insicura, tendenzialmente remissiva, sei sicuramente attratta da un uomo forte, determinato e sicuro e soltanto questo tipo di combinazione garantisce la riuscita della relazione di coppia

Ebbene… non è così!

Dio li fa.. poi li accoppia” … ha valore in senso di similarità e non di complementarietà.

Due simili sono molto più attratti e soddisfatti di quello che posso essere due complementari.

Dai numerosi studi sull’argomento (Cialdini, Byrne, Nelson… etc) un elemento fondamentale che incide sulla qualità delle impressioni è la similarità percepita con l’altra persona. Tutti quelli indicatori che in qualche modo segnalano che ci sono degli elementi in comune con l’altro, fanno sì che ci si predisponga in modo positivo verso l’altra persona.

Il giudizio di piacevolezza ed il grado di attrazione reciproca viaggiano di pari passo, in maniera crescente; più lui/lei è simile a me, più mi piace e più ne sono attratto e maggiore è la probabilità di riuscita del nostro legame.

Gli elementi che più incidono sulla percezione di similitudine sono i valori “pilastro” (quelli ritenuti basilari per la nostra vita), gli atteggiamenti simili ai nostri e il tipo di giudizio espresso sugli altri.

E’ stato dimostrato inoltre che per quanto riguarda le relazioni di coppia, la similarità percepita tra le due persone influisce anche sulla qualità del loro legame intimo e sulla stabilità del loro rapporto.

Più riconosciamo l’altro in noi… più ci sentiamo in sintonia… più ne siamo attratti e più si accende il desiderio intimo, sessuale e mentale di condivisione e maggiore è la probabilità di vivere un legame di coppia soddisfacente.


Se lui ama solo la montagna… e tu solo il mare… Pensaci!


Dott.ssa Nadia Grotto

50 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

INSICUREZZA